• Home
  • Documento ufficiale Arduino Meteo

Documento ufficiale Arduino Meteo progetto didattico

Stazione Meteo Arduino

A tutti gli amici di Arduino Meteo,

mi presento. Mi chiamo Barollo Simone e sono un programmatore appassionato e impressionato dalle immense potenzialità di Arduino

Da qui nasce un’idea che vorrei condividere con tutti voi. L’idea di creare qualcosa di bello per dimostrare a tutti cosa si può fare con il software e l’hardware libero.

Lo scopo finale di questo progetto didattico e fare conoscere alle scuole, professori, studenti e a tutti gli appassionati di Arduino le sue potenzialità creando una piattaforma libera per il Meteo.

Quale miglior insegnamento se non creare una stazione metereologica fatta in casa con componenti liberi? Ho scelto una stazione metereologica proprio perché è un progetto che può crescere all’infinito e utilizzare tantissimi sensori. Capire il loro funzionamento e specialmente capire i dati che ci forniscono. Lo spettro della luce, la pressione, l’umidità, velocità del vento, pioggia, il CO, i Lux, la temperatura e capire come queste variabili siano interconnesse tra di loro

Faccio un semplice esempio. Pressione e Umidità sono parametri connessi tra di loro. Più umidità c’è all’esterno più pesa l’aria e più pressione abbiamo. Se abbiamo poca pressione atmosferica e molta umidità nell’ 80% dei casi indica una possibile perturbazione in arrivo. Oppure capire la differenza tra la luminosità Solare (Lux) e l’indice UV. Qui andiamo su un ambito più complesso che è lo spettro solare.

Lo scopo finale è migliorare sempre più la stazione per avere sempre maggiori informazioni e creare assieme a tutti voi una piattaforma dove le vostre stazioni metereologiche autocostruite possano inviare i dati e la posizione. Costruire una mappa visibile e gratuita a tutti per vedere i reali dati atmosferici di noi appassionati su un sito internet o un App. (App diventata realtà all’indirizzo: https://bit.ly/2R1neav disponibile solo per Android per proseguire nell’idea del Software Libero)

Certo non è una cosa che si costruisce dall’oggi al domani ma io sono una persona che non si arrende e voglio farlo.

I prossimi step saranno progettare questa piattaforma con le relative API in php e Google Maps (una piccola procedura che condividerò con tutti voi) per poter far si che i vostri dati siano raccolti e visibili su di essa.

In questo modo chi viaggia per l’Italia per andare in un determinato luogo può affidarsi a dati reali ed aggiornati della situazione meteorologica.

Quanto bello sarebbe avere una piattaforma Libera con dati di stazioni meteo autocostruite da voi e consultabili ovunque? 

Questo è il mio obiettivo ma da solo non posso farcela ho bisogno di tutti voi. Per questo chi ha già qualcosa di costruito mi contatti per scambiarci idee e capire come fare perché tutto questo diventi realtà.

Con tutta la tenacia possibile saluto tutti gli amici che mi seguono nella pagina ufficiale.

Da Borgo Veneto (PD) un forte “Dai ce la faremo” da Barollo Simone